Cassioli e il calcio. In tutti i sensi

Un allenamento molto speciale per far conoscere il calcio per bambini ciechi e l'appello di due ragazzi ipovedenti per formare una squadra sul territorio

Un evento non solo per promuovere il calcio per bambini non vedenti con un allenamento molto speciale ma anche per rispondere all’appello di due ragazzi che come tanti hanno a cuore lo sport del calcio e che per disabilità visiva, sono ipovedenti, hanno difficoltà a trovare, nel legnanese, altri compagni di gioco per formare una squadra. A farsi portavoce della richiesta e ad organizzare l’iniziativa, il campione mondiale paralimpico di sci nautico Daniele Cassioli insieme a Skorpion club che ha offerto il campo.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.