ALFA, 10 milioni per il depuratore dell’Olona

Presentato il progetto di rifacimento e potenziamento dell'impianto "Pravaccio" di Varese. Prossimo passo, la sistemazione delle reti fognarie

Quasi 10 milioni di euro: un intervento strutturale di ampia portata, destinato a partire nei prossimi mesi per concludersi in due anni. La società Alfa, gestore unico del servizio idrico in Provincia di Varese, avvia le grandi manovre e si concentra sul depuratore “Pravaccio”. Il progetto presentato nella sede di via Carrobbio prevede un completo revamping: operazione fondamentale per le sorti del martoriato fiume Olona, che non soffre solo di carenza in uscita, ma anche in entrata, vista la qualità, a dir poco “ondivaga”, delle acque convogliate nell’impianto. Mazzucchelli: “Questo è un primo importante passo, che prelude alla riqualificazione mirata delle reti”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.