Lago Ceresio, la strategia italosvizzera

Primo tavolo del 2020 sul risanamento del lago di Lugano. Ricca agenda di sfide, tra nuove fognature e incremento dei battelli elettrici. Mazzucchelli: "Il nostro ritardo gioverà alla causa"

Una flotta di battelli elettrici, con tanto di nuove colonnine di ricarica e più corse a disposizione degli utenti. Costruzione e ammodernamento dei collettori fognari, analisi chimica dei parassiti che affliggono le acque fanno strage di pesce. E ancora, tolleranza zero coi trasgressori e barra dritta sulle nuove tecnologie, con l’attivazione di macchine mangia rifiuti. E’ l’ambiziosa agenda del tavolo italo-svizzero che veglia sul lago Ceresio e sul suo risanamento. Tra i partecipanti, Regione Lombardia, Canton Ticino, CNR, Politecnico di Milano, Provincia di Varese, Comune di Porto Ceresio.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.