A Villa Panza risplende il colore della rinascita

La mostra Sudden Time rimette in circolo l'arte fisica della dimora di Biumo. Protagonisti, Chiara Dynys e Sean Shanahan. Magnifico: "Scelta coraggiosa, ma la bellezza è taumaturgica"

Sudden Time, il tempo all’improvviso. Si intitola così la mostra che ci riconcilia con un’arte tutta da guardare, da vivere e da seguire, da marcare stretta e pedinare, perché mai statica, sempre in movimento, proprio come l’eclisse che ammiriamo poco più in là.

Un’arte a volte sinuosa, altre volte geometricamente netta, pensata per Villa Panza da due artisti che il Conte Giuseppe aveva saputo capire, scoprire, sdoganare. Chiara Dynys e Sean Shanahan.

Due poeti della luce, della forma e delle tinte. Due ricercatori, due pionieri, che ci fanno sentire piccoli e ci immobilizzano, per poi invitarci a fare un passo in più, a varcare le nostre più intime soglie.

Matteo Inzaghi ci accompagna in visita e al cospetto dei due maestri visionari.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.