Al Sacro Monte c’è San Francesco, l’artista di Dio

Giovanni Scifoni porta in scena, con successo, la rilettura di una delle figure più citate, narrate e ammirate, illuminata dalla sua "santa creatività"

Un inno alla santa creatività, come la definisce Giovanni Scifoni, artefice e protagonista di Mani bucate, spettacolo che ha proseguito il ricco calendario Tra Sacro e Sacro Monte, soffermandosi sulla figura di San Francesco, che ha ispirato favole e racconti, canzoni, film e divagazioni d’autore perché è stato il più grande artista di tutti i tempi….

Accompagnamento musicale affidato a Luciano Di Giandomenico, Maurizio Picchiò e Stefano Carloncelli.

Una narrazione del santo declinata lungo un percorso affabulatorio, acrobatico, sofisticato e, nello stesso tempo, solennemente spensierato.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.