Arte in Corte, il suono della ripartenza

Suggestiva serata a Gavirate, con i musicisti De Aloe e Olzer e un'iniziativa che sfida la ritualità degli spazi, contaminandoli con preziosi frammenti di cultura

Nella sua apparente semplicità, Arte in Corte, progetto culturale della Corte dei Brut di Gavirate, che a cadenza regolare accompagnerà il calar della sera con il suono, i colori, i corpi e le voci delle più diverse performance, segna in modo marcato l’idea di un ritorno alle arti virtuosamente invasivo, intrigante nella sua dichiarata ritualità e nella volontà di espugnare i più inediti spazi.

Protagonisti, ieri, due jazzisti di alto livello come Max De Aloe e Robert Olzer, insieme al loro disco composto in Una Notte di Coprifuoco.

Prossimo appuntamento, il 6 Agosto. Protagonista, Silvia Cosmo, Annamaria Rossano e un “violoncello parlante”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.