“Cinema e teatro, il nuovo corso. Busto è pronta”

Dopo le parole del premier, l'assessore alla Cultura Manuela Maffioli si concentra sull'organizzazione di serate, concerti e proiezioni nelle ville della città. Appello agli artisti: "Adeguate le vostre opere alle nuove esigenze"

Abbiamo dovuto fare una scelta ben chiara e concentrare risorse sull’emergenza e sul sostegno di persone e realtà maggiormente colpite dal Covid e dal lockdown. Ma siamo già al lavoro per restituire quanto prima, alla città, la dimensione culturale e artistica cui è abituata”.

Ieri il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha indicato per il 15 Giugno la data di riapertura di Cinema e Teatri.

Ed è da quell’annuncio che Manuela Maffioli, assessore alla Cultura di Busto Arsizio, avvia la propria riflessione nell’ambito del dibattito che Rete55 dedica al futuro di Arte e Spettacolo. “Stiamo lavorando alla messa a punto di iniziative di ampio respiro – racconta l’assessore a Matteo Inzaghi.

Poi l’appello agli artisti: “Adeguate i vostri lavori alle nuove esigenze, con spettacoli più brevi e replicabili”.

L’assessore Maffioli interviene così nel dibattito che Rete55 sta dedicando al futuro di Arte e Spettacolo. Per riascoltare le voci di altri interlocutori, cliccate i link qui sotto:

Andrea Chiodi e Fabio Sartorelli

Simona Zanella

Serena Nardi

Riccardo Bianchi

Chicco Colombo

Gabriele Cirilli

Claudia Donadoni

Filippo De Sanctis

Marina De Juli

Silvia Priori

Caterina Cantoni

Maurizio Castiglioni

Stefano Bruno Galli

 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.