Corale Arnatese, Va’ Pensiero e raggiungi tutti i cuori

Splendida esibizione (a distanza) del Coro di Gallarate, che esegue il capolavoro di Giuseppe Verdi con tanto di Lingua dei Segni, grazie al contributo di Mauro Dori

In questi mesi di emergenza e di distanza forzata, si moltiplicano le iniziative artistiche di cori e orchestre che, malgrado lo stop ai concerti, continuano a regalare esibizioni di alto livello tecnico e di forte impatto emotivo.

E’ il caso del Coro Lirico della Corale Arnatese di Gallarate, che su impulso del Maestro Romano Longoni ha eseguito in maniera magistrale il celeberrimo Va’ Pensiero di Giuseppe Verdi, ottenendo il contributo di Mauro Dori, giovane insegnante di LIS (la Lingua dei Segni), per poter esprimere anche alle persone sorde i contenuti testuali della meravigliosa aria tratta dal Nabucco.

Una scelta simbolica, visto il bisogno di lasciare che, almeno la fantasia e la speranza, non conoscano limitazioni e possano davvero volare di cuore in cuore. 

Rete55 ringrazia il maestro Longoni e la sua talentuosa squadra per questo emozionante e coinvolgente regalo, che vogliamo condividere col nostro pubblico.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.