fbpx

Guttuso a Varese, il quadro testamento

Il critico Quintavalle illustra alcuni dei tanti, significativi dettagli presenti in uno dei quadri più importanti dell'artista siciliano

“Creare un nucleo stabile, a Varese, per consentire ai giovani appassionati di avvicinarsi all’arte. E capirla”. Così il critico Arturo Carlo Quintavalle inaugura la grande mostra che la città giardino dedica a Renato Guttuso, definendo l’iniziativa un momento elevato, per la città e per l’Italia intera. Subito dopo l’esperto presenta e commenta uno dei dipinti più significativi dell’artista di Bagheria: “Spes contra Spem“. “Il dipinto – secondo Quintavalle – riassume la vita di Guttuso, la vita dei suoi amici, la morte che incombe e la speranza verso il futuro, rappresentato dalla giovane donna che spalanca la finestra”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.