Giorno della memoria, il dovere di non dimenticare

Anche la città di Somma Lombardo celebra il 27 gennaio e propone, grazie all'impegno di tre associazioni del territorio, una lunga giornata di incontri e di riflessione

Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario. Lo scriveva Primo Levi. Ogni anno, il 27 gennaio, si celebra IL GIORNO DELLA MEMORIA, per ricordare il momento in cui – nel 1945 – le truppe dell’armata rossa entrarono ad Auschwitz e liberarono il campo di sterminio.

In prima linea, per non dimenticare, anche la città di Somma Lombardo. Le associazioni OMBRE ROSSE, FONDERIA DELL’ARTE e QUELLI DEL ‘63, con il patrocinio dell’amministrazione comunale, propongono – sabato 25, in sala polivalente – una lunga giornata di incontri e riflessione. 

Si parte alla mattina, dalle 9, con l’inaugurazione del percorso ad immagini, visitabile fino alle 19. E si prosegue alla sera, dalle 21, con letture – fotografie e musiche. 

 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.