La parresia spiegata dai Cairolini

La libertà di dire tutto ha radici antiche

Il Console Onorario Generale di Grecia in Italia Nikolaos Sakkaris accompagnerà il vice Ministro degli Esteri greco Terens Nikolaos Quick nella sala congressi Pigionatti dell’Istituto De Filippi di Varese, dove il Liceo Classico Ernesto Cairoli è pronto a celebrare la Giornata mondiale della lingua e della cultura ellenica. Il patrocinio morale dell’Ambasciata di Grecia a Roma e la presenza di ospiti così illustri dona prestigio a una manifestazione già di per sé di eccellenza per il “viaggio di idee” che gli studenti del Cairoli metteranno in scena con una serie di approfondimenti su temi immortali del mondo classico. Uno di questi è riferito alla «parresia», la libertà di dire tutto, praticata in Grecia già nel quinto secolo avanti Cristo e oggi di attualità considerando anche il mondo dei social. Mario Iodice, docente di greco, riassume il percorso seguito dai suoi studenti.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.