Lo sguardo di Panza, gli scatti di Colombo

Inaugurata nella splendida dimora di Varese una mostra che affianca il talento del fotografo alla visione lungimirante del Conte. Al centro dell'attenzione, 113 immagini, esposte in una sequenza semi filmica, che immortalano 20 anni di opere, installazioni e allestimenti in diversi musei del Mondo

Arte nell’arte, sguardo che replica sguardo, suggestione di chi osserva, cristallizzando chi crea, chi allestisce, chi esalta, finalizza, modella.

La mostra fotografica inaugurata a Villa Panza e visitabile fino al 25 Settembre espone in una sequenza semi filmica 113 scatti di Giorgio Colombo, reduce dalla lunga sinergia con il Conte e dall’opportunità di vivere e documentare, tra il 1975 e il ‘92, spazi e momenti, angoli e azioni, prospettive e installazioni immortalati in diversi musei del Mondo, laddove l’occhio di Colombo ha testimoniato visioni, creatività e intuizioni di Giuseppe Panza.

Ne parliamo con la direttrice del Museo varesino, nonché curatrice della mostra, Anna Bernardini.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.