Nel libro di Inzaghi i film… “Mai Più Così Belli”

Esce il volume scritto dal direttore di Rete55, da sempre impegnato nella critica cinematografica: un saggio sul periodo più dinamico e felice della Storia del Cinema: capolavori di ieri che parlano di oggi. La prefazione è del professor Antonio Maria Orecchia

Si intitola “Mai Più Così Belli” ed è il libro che il direttore di Rete55 Matteo Inzaghi, giornalista, docente e critico cinematografico, ha dedicato alla “New Hollywood“, felice e rivoluzionario periodo artistico che va dalla seconda metà degli anni Sessanta ai primi anni Ottanta.

Una fucina di enormi talenti della cinepresa – da Scorsese a Coppola, da Spielberg a De Palma, da Pollack e Penn – ma anche di volti scolpiti nell’immaginario collettivo (Nicholson, Pacino, Redford, De Niro, Fonda, Streep…) e di capolavori senza tempo.

Mercoledì 1 Luglio, alla vigilia dell’uscita del volume, disponibile nei prossimi giorni in libreria e sulle principali piattaforme online, l’autore sarà ospite di Filippo Brusa per un approfondimento dedicato all’opera, con un focus sul concetto (spesso frainteso) di “genere”. Ecco un’anticipazione della loro chiacchierata.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.