Opai, una storia da raccontare

Un libro sulla struttura che, per più di mezzio secolo, curò i bambini tisici

Sarà presentato a breve a Olgiate Olona “Opai, io c’ero”, un volume che raccoglie aneddoti e memorie di coloro che vissero da vicino la lunga storia del sanatorio per bambini tubercolotici, aperto a Olgiate Olona tra il 1914 e il 1972. Nel frattempo, Olgiate si prepara a un altro evento molto sentito: la celebrazione di Antonio rubino, con l’apertura della Sala alba di Villa gonzaga, impreziosita dai suoi dipinti.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.