Ravo, arte e ricordi: “Papà disse: non farti prendere”

Andrea Mattoni si racconta a Rete55 in un'intervista speciale, realizzata all'interno della Cattedrale di Somma Lombardo, voluta da Paolo Rovelli e divenuta il quartier generale dell'artista, noto in Italia e all'estero. Qui trovate un'anticipazione della trasmissione di Sabato 23 Ottobre

La mia fortuna è stata quella di crescere in una famiglia di artisti, con un papà che, anziché limitarmi, mi ha lasciato libero di esprimere le mie passioni. Un giorno mi disse: stai attento, però, non farti prendere! Ebbene, caro papà, mi è andata bene!“.

Così Andrea “Ravo” Mattoni, talento dello spray, cioè writer e graffitaro di livello internazionale, nonché artefice di alcuni dei murales più belli presenti sulle pubbliche facciate di Varese (ospedale, tribunale, zona Iper, ecc…), si racconta a Matteo Inzaghi in un’intervista che Rete55 trasmetterà integralmente Sabato 23 Ottobre alle ore 12.45, 19.30 e 22.30.

Il colloquio, di cui qui proponiamo un breve estratto, ha luogo nella Cattedrale di Somma Lombardo, area industriale dismessa divenuta uno spazio multifunzionale, dipinto dallo stesso Ravo, con le affascinanti vetrate concepite da Andrea Ceresa. Si tratta di un’area, ideata da Paolo Rovelli, destinata ad accogliere spettacoli, eventi, serate, performance, mostre, cene, spettacoli. E ad accogliere in una residenza ad hoc i talenti in arrivo da tutto il Mondo.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.