Sole di Mezzanotte, l’eclissi in cascina

Una via di mezzo tra installazione artistica e performance teatrale, evocativa e musicale, nel cuore della Corte più originale del territorio

5 minuti o poco più. Una performance più simile all’installazione che allo spettacolo vero e proprio. Musica, luci e un breve canovaccio, per una narrazione che spetta al pubblico ricevere e interpretare. Difficile, però, che l’ultima iniziativa della Corte dei Brut di Gavirate passi inosservata, perché l’unicità del contesto fa già di per sé notizia. Non un teatro, ma una cascina di inizio Novecento. Non una galleria, ma un ristorante e, ancor prima, luogo di incontro, passaggio e confronto.

Lo spunto è il saggio filosofico di Aleksandr Dugin sul concetto di assenza e di speranza, la frontiera oltre la quale l’idea diventa ideale e la fede assurge a porto sicuro. Ma più della fonte di ispirazione, vale la traduzione, messo in scena dall’illustratore, grafico e fumettista Marco Maccecchini e dal musicista e compositore Johannes Bickler, che il 30 Novembre con il JOBI Trio porterà al teatro di Taino il debutto del nuovo disco, intitolato, appunto, Midnight Sun.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.