fbpx

A Busto i bimbi sognano “il cortile di Greta”

Presentato il progetto dei bambini della scuola dell'infanzia del rione San Michele, che prevede un tappeto verde al posto del grigio attuale di asfalto e ghiaia

L’associazione Piccole mani è nata nel 2011 per contribuire al sostegno economico della scuola dell’infanzia dei santissimi Giuseppe e Paolo, nel quartiere San Michele a Busto Arsizio. E una mano servirebbe proprio per realizzare il desiderio dei bambini che frequentano l’istituto e che hanno disegnato il cortile dei loro sogni. Con molto verde, come piacerebbe alla giovane attivista svedese Greta, che tanto consenso sta raccogliendo in giro per il mondo, non soltanto tra i suoi coetanei.

Si tratta di un progetto che circola da qualche tempo all’interno della scuola e che ora, in concomitanza col mercatino degli ambulanti dell’Insubria, è stato presentato in piazza, nella speranza di raccogliere i fondi necessari per dare un nuovo look allo spazio all’aperto della storica realtà, nata nel 1887

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.