Bando Politeama: “Puntiamo al rialzo… delle competenze”

Porte aperte a esperti e architetti interessati a farsi avanti per progettare il nuovo teatro. Il presidente del Molina: "Passiamo la mano, in linea con quanto dettato da chi ci lasciò in eredità lo spazio"

Via libera al bando per il progetto preliminare del Politeama, destinato a riacquisire la dimensione originaria di teatro. Dell’opera e del suo concepimento, spiega il sindaco Davide Galimberti, dovranno occuparsi i maggiori esperti dell’ambito architettonico e culturale.

Fondazione Molina, proprietaria dello stabile, passa palla a chi dovrà mettervi mano dal punto di vista progettuale, ridando vita allo spazio e mantenendone lo spirito originario. Spiega il presidente Guido Bonoldi: “Tornerà ad essere una realtà culturale e artistica, come previsto dal lascito testamentario di Ambrogio Caravati”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.