Bizzozero, prigioniera del cimitero

Spiacevole disavventura quella vissuta dalla signora Erminia, rimasta chiusa nel camposanto e alle prese con diversi fuoriprogramma: tra pulsanti che non funzionano e numeri di emergenza "non disponibili"

L’idea di restare chiusi in un cimitero riporta alla creatività di Edgar Allan Poe, Lovercraft, o dei più recenti fumetti di Dylan Dog. Solo che nel rione varesino di Bizzozero è successo davvero e più di una volta. Protagonista, suo malgrado, la signora Erminia Rossato, vittima di una serie di fuoriprogramma.

Tutto comincia poco dopo le 18 e già questo fa notizia. Perché alle sei in punto i cancelli dovrebbero chiudersi…

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.