Busto invoca la Madonna dell’Aiuto… via social

La preghiera ai tempi del Coronavirus si fa social e così i bustocchi invocano sui profili Facebook e via chat l’intervento della Madonna dell’Aiuto

Secondo la tradizione, nel 1630 fermò la peste. Così oggi, quando una nuova epidemia minaccia la salute, i cittadini di Busto Arsizio tornano a invocare un miracolo da parte della Madonna dell’Aiuto: quella Beata Vergine racchiusa nel santuario di Santa Maria di piazza che, posta sopra all’altare, con la mano sinistra tiene il Bambin Gesù, mentre il palmo destro é alzato proprio da quando, secondo i credenti, fermò la pestilenza.

Allora, fu portata in processione. Oggi, per invocare la sua intercessione, chiusi a casa ci si affida invece ai social. E così l’immagine della Madonna dell’Aiuto, che tanti bustocchi – soprattutto anziani – tengono da sempre nella propria abitazione e che é da tempo associata anche all’ospedale, ha fatto ora capolino sui profili Facebook, rispolverando anche iniziative come il video fatto da Claudio Tosi in occasione dei 500 anni del santuario.

In chat, gira pure una preghiera, che invoca la protezione di Maria per fermare il Coronavirus, guarire i malati, sostenere i medici e gli infermieri e aiutare ciascuno a seguire le precauzioni per evitare il diffondersi del contagio.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.