Coronavirus, Azzalin: “Ti conosco, mascherina”

Intervistato nel suo studio in centro a Varese, il noto medico odontoiatra si dice esasperato dalle continue richieste di clienti terrorizzati dall'influenza più mediatica degli ultimi anni

“Vi prego, smettetela di chiederci le mascherine. Quelle che abbiamo in dotazione rappresentano una minima protezione per noi e per i nostri pazienti. Nessun virus verrebbe mai frenato da una simile, esile barriera. E comunque, secondo me, la vera pandemia consiste nell’ingiustificato panico di questi giorni”. Così Dino Azzalin, noto dentista di Varese, ma anche scrittore e poeta, esasperato (e stupefatto) dalle continue richieste di clienti impauriti.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.