Effetto crisi, boom di animali ceduti al canile

A Gallarate, numeri alla mano, circa la metà dei cani in arrivo proviene da cessioni. "Molte famiglie, quasi sempre per motivi economici, si trovano costrette a separarsi dai loro amici a quattro zampe", dice l'educatrice cinofila Theodora Biganzoli

Aumenta il numero di cani che arrivano al canile perché ceduti dalle loro famiglie che, quasi sempre per motivi economici, si trovano costrette a separarsene.  E’ l’altro volto della crisi, che non risparmia nessuno, nemmeno gli animali domestici.

Al canile di Gallarate, numeri alla mano, circa la metà dei quattro zampe in arrivo proviene da cessioni.

 

 

 

 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.