Gallarate, i negozi storici più forti della crisi

Sono cinque le antiche botteghe premiate da Regione Lombardia. Un esempio di coraggio - tenacia e professionalità

Sono 246 le attività storiche recentemente certificate e premiate da Regione Lombardia. 19 in provincia di Varese, 5 a Gallarate, che vanno ad aggiungersi alle nove già precedentemente riconosciute. Si tratta di negozi, locali, botteghe che vantano una storia di almeno 40 anni. 40 anni di fatica, di lavoro, di cambiamenti. Ma anche di successi e di grandi soddisfazioni. 

 

Cinque, dicevamo, le botteghe premiate a Gallarate. Si parte dalla Pasticceria Fratelli Gnocchi, in via Varese, che ha avviato le sue prime attività nel 1958, per essere poi ufficialmente inaugurata nel 1959.

 

Premiato anche Il Forno Salmini, nota panetteria del centro storico, in via Mazzini, operativa a Gallarate dal 1969 e – ancor prima – attiva a Casorate Sempione, dal 1889. Una lunga storia che racconta il lavoro e l’impegno di ben cinque generazioni. 

 

Sono invece tre le generazioni che si sono susseguite alla guida dell’ottica Garzolino di via Mercanti, inaugurata nel 1945 e dunque aperti da 75 anni. 

 

Vi è poi la Drogheria Enoteca Croci di Piazza Libertà, fondata da Antonio Croci che ereditò l’attività avviata nel 1925 dal padre, scomparso quando lui era ancora adolescente. Si trattava di una drogheria, messa on ginocchio dall’avvento della grossa distribuzione. Per tale motivo, il signor Antonio decise di trasformarla in enoteca, nel 1956. 

 

Infine, premiato il negozio We For You, estetica e parrucchiere, inaugurato nel 1978, e dopo vari spostamenti, giunto in via Don Minzoni. 

 

 

 

 

 

 

 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.