Gallarate, un cane antidroga per la Polizia Locale

Sarà in servizio tra sei mesi. Si tratta di un Labrador antidroga. L’obiettivo è quello di tenere sotto controllo le aree più sensibili della città e di fare attività di prevenzione tra i giovani, nelle scuole

Rico, il cane da difesa che negli ultimi tre anni ha affiancato la Polizia Locale di Gallarate nelle sue attività di controllo, soprattutto nella zona della stazione, va in pensione e cede il passo a un Labrador, un cane antidroga. L’obiettivo è quello di tenere sotto controllo le aree più sensibili della città e di fare attività di prevenzione tra i giovani, nelle scuole.

 

Il cane, dopo sei mesi di addestramento (a cui parteciperanno anche due agenti conduttori), sarà pienamente operativo.

 

“Rico era un cane addestrato, scelto proprio per difendere gli operatori, troppo spesso vittime di aggressioni. Oggi le esigenze della città sono cambiate” – spiega l’assessore alla sicurezza Francesca Caruso.

 

“Nel passato, il cane era a noleggio. Questa volta, invece, abbiamo deciso di acquistarlo” – spiega il comandante della Polizia Locale Aurelio Giannini.Il cane sarà a servizio della città, siamo pronti a collaborare con tutte le forze dell’ordine, per garantire sicurezza”, prosegue il comandante.

 

Ricco, il cane da difesa andato in pensione, rimarrà ora in compagnia di quello che è stato in questi anni il suo agente conduttore. “Tra loro si era sviluppato un forte legame”, confessa il comandante.

 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.