Ginevra è varesina. La prima del 2021

La piccola è nata alle 00.13 del 1 Gennaio: pesa 3,660 kg e sprizza salute e gioia di vivere. 3831, in tutto, i bimbi nati negli ospedali di ASST Sette Laghi in tutto il 2020, un centinaio in meno rispetto all'anno precedente

La prima arrivata del 2021 si chiama Ginevra Curci, abita in Valganna e sta benissimo. Proprio come la sua mamma, Vanessa (nella foto, poco dopo il lieto evento).

L’ultimo arrivato del 2020 è Muhammad, pakistano, venuto alla luce 20 minuti prima di Ginevra. Entrambi hanno ricevuto il primo abbraccio della vita all’Ospedale Del Ponte di Varese, dove, nell’anno appena concluso, sono nati 2.695 bimbi (nel 2019 erano 2.818). Il numero complessivo di ASST Sette Laghi raggiunge quota 3.831, se ai piccoli di Piazza Biroldi aggiungiamo i 582 di Tradate e i 556 di Cittiglio. In tutto, quindi, i nuovi arrivati sono 85 meno rispetto al dato del 2019.

Mamme e papà hanno confermato la fiducia delle famiglie nei confronti dei nostri ospedali, che infatti non hanno subito la forte flessione registrata in altri centri italiani”, commenta Massimo Agosti, Direttore del Dipartimento Materno Infantile di ASST Sette Laghi.

“Nonostante il covid – aggiunge il numero uno della Rete Integrata Materno-Infantile Fabio Ghezzi – abbiamo conciliato la naturalità del parto con le regole di sicurezza: siamo riusciti ad azzerare i rischi di contagio senza per questo lasciare sole le mamme, che hanno potuto sempre contare sulla professionalità e la vicinanza del nostro personale”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.