Inceneritore di Borsano verso il capolinea.

Convocata riunione politica in regione Lombardia, per discutere il futuro dell'impianto di Busto Arsizio. La via che sembra prevalere è quella della chiusura.

La vita dell’impianto di Borsano sembra ormai giunta alla sua conclusione. Sopravvivono gli inceneritori che bruciano di più, producendo energia a basso costo. L’impianto bustocco non regge il confronto con altre realtà regionali. A chiedere la seduta regionale anche il sindaco di Busto Arsizio, che in una lunga lettera ha ribadito il proprio ultimatum: decidere il da farsi entro il 23 dicembre, data entro la quale il comune si riprenderà l’area in questione.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.