La resilienza del popolo libanese

Dopo le esplosione in Libano, rivediamo l’intervista di VareseMese in cui, In collegamento da Beirut, Rania Haddad spiegava le difficoltà, ma anche la resilienza del popolo libanese

L’esplosione che ha devastato Beirut ha colpito al cuore anche il resto del mondo, rimasto impietrito davanti a queste immagini. Ma chi conosce la storia di questo Paese bello e tormentato sa che, quanto accaduto ieri è soltanto l’ultima difficoltà affrontata in ordine di tempo.

Durante il lockdown, la terrazza delle interviste di VareseMese si era collegata con Rania Haddad, dirigente del Centro medico dell’università americana e formatrice internazionale, che aveva spiegato lo spirito con cui la popolazione locale stava affrontando non soltanto l’emergenza sanitaria, ma anche la crisi economica e politica. Una forza interiore, quella del popolo libanese, a cui gli abitanti di Beirut dovranno ora ancora una volta fare ricorso

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.