Le cose della vita, il rapporto tra persona e oggetto

Erika Minazzi analizza il ruolo di ciò che inanimato nell'esistenza di persone che faticano ad allacciare interazioni squisitamente umane

Domandarsi chi si è per un’altra persona è difficile. Porsi la stessa domanda a proposito di un soprammobile, un telefonino, un portachiavi, è molto meno faticoso, perché la si domina e la si padroneggia, senza rischiare nulla di sé”.

Erika Minazzi parte da questo audace assunto per una riflessione sul rapporto tra uomo e oggetto, sostituto, per alcuni, di relazioni impossibili con le persone.

Ma cosa ci spaventa nell’entrare in contatto coi nostri simili?

La psicologa affronterà il tema nella sua “Pillola” di lunedì 18 Ottobre ore 20.10.

 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.