Le mascherine di Stefano: belle e scaccia paura

I coniugi Porcini, lui designer e lei infermiera, hanno fatto di necessità virtù per rassicurare i loro bambini, spaventati dall'emergenza. Complice un'azienda di Gallarate, ecco servite le mascherine spensierate

Spesso le cose migliori nascono in stato di necessità, specie quando si collega la testa al cuore e si agisce a fin di bene.

In casa Porcini, dove il talento regna sovrano in diverse generazioni e a svariate latitudini, è successo poco prima del lockdown.

Alessandra, infermiera all’Ospedale di Varese, si vede costretta a vivere giorno e notte con la mascherina. Al lavoro per ovvi motivi, a casa per precauzione. La cosa non va giù ai due bimbi di casa, Nicolò e Sebastian e lì entra in gioco la visione di Stefano, professione designer…

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.