LIUC, il Merito della Ripartenza

Assegnate 4 borse di studio ad altrettanti talentuosi studenti. In sala, i vertici dell'Università di Castellanza, le famiglie Girola e Ferrazzi e le associazioni che tengono la barra dritta su futuro, impegno, appartenenza e gioco di squadra

Un premio al futuro, al merito, al gioco di squadra, all’ottimismo che non scaturisce dall’utopia, bensì dalla tenacia, dall’impegno, dal talento.

La LIUC – Università Cattaneo di Castellanza celebra il nuovo inizio assegnando 4 borse di studio ad altrettanti studenti: Martina Pilone, Nicoletta Galfo, Anthony Del Gesso e Martina Gressoni.

La cerimonia si è svolta in ateneo, alla presenza di due premiati (altri due ragazzi sono all’estero per esperienze di studio), del presidente Riccardo Comerio, del Rettore Federico Visconti e delle realtà che erogano i contributi: LIUC Alumni, Amici Liuc, Famiglia Girola e famiglia Ferrazzi.

Insomma, la grande famiglia LIUC è come un fiore dai molti petali. A ciascuno il proprio ruolo, il proprio raggio di sole, la propria missione. All’orizzonte l’Università promette di irrobustire ulteriormente relazioni e collaborazioni utili ad ampliare il perimetro delle opportunità, come dimostrano le nuove partnership, a cominciare dalla prima cattedra finanziata da BPER.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.