fbpx

Lorella Carimali, una professoressa da Nobel

54 anni di cui 30 passati ad insegnare. E’ lei l'unica italiana tra i cinquanta finalisti del Global Teacher Prize, il «Nobel» per docenti

Lorella Carimali, 54 anni di cui 30 passati ad insegnare. E’ lei l’unica italiana tra i cinquanta finalisti del Global Teacher Prize, il «Nobel» per gli insegnanti. Attualmente docente al liceo scientifico Vittorio Veneto di Milano, la candidata racconta agli studenti dell’istituto Prealpi di Saronno il lato più intimo della matematica, oltre i numeri. La matematica, è per lei prima di tutto una modalità di pensiero, una fonte di sapere, un’alleata che ci rende capaci di capire le informazioni, di impostare ricerche, di costruirci opinioni, basate su dati razionali e validi. “Se possiedi gli strumenti e le giuste conoscenze” – dice – “nessuno può condizionare il tuo pensiero. La matematica rende liberi”.

Lorella Carimali è stata anche scelta come ambasciatrice dell’insegnamento della matematica ne mondo. Una valida dimostrazione del valore e della qualità della scuola italiana, oggi tanto criticata.

La docente è anche autrice di un libro, LA RADICE QUADRATA DELLA VITA, volto a valorizzare il ruolo della matematica nella vita di tutti i giorni. Perché a fronte di ogni problema, i numeri possono suggerirci la soluzione.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.