Malpensa, protesta ad alta quota

Braccia conserte per le lavoratrici dell'azienda di pulizia che opera all'aeroporto di Malpensa che devono sottostare a condizioni inacettabili e rinunciare a molti benefit come il parcheggio.

Costrette a pagarsi il parcheggio, i corsi di sicurezza, il tesserino aeroportuale, a recuperare l’ora di pausa-pranzo, a lavorare sotto personale, le addette delle pulizie a Malpensa, 350 lavoratrici tra terminal 1 e 2, non ce la fanno più.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.