fbpx

Operazione Bridge, soddisfatti e delusi a confronto 

Una mattinata a Malpensa, tra partenze, ritardi e qualche volo cancellato. Ascoltiamo la voce dei passeggeri.

Malpensa regge il colpo e, a 5 giorni dall’assorbimento dei voli di Linate, non registra particolari disagi, riuscendo a gestire il 40 percento di voli in più al giorno. Risultati confortanti che fanno ben sperare in una rapida chiusura del periodo di sperimentazione che prevede i decolli da una sola pista. 

 

Più voli e,ovviamente, più passeggeri. Anche in questo caso, si stima un incremento medio del 40 percento. Molti turisti si ritengono soddisfatti e dichiarano di non aver subito rallentamenti o ritardi. 

 

Qualcuno però è stato più sfortunato, e ha perso il suo volo. “Troppo traffico in ingresso ai parcheggi, troppe code, troppe attese, troppa gente” – dicono. E’ doveroso aggiungere che, in una fase delicata come questa, pesano enormemente i problemi cronici dei cieli europei, dunque temporali estivi e traffico eccessivo, che mettono a rischio la puntualità di Malpensa, ma anche di tutti gli altri aeroporti. 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.