Ospedale di Gallarate, quale futuro? 

Il Pd cittadino presenta il suo progetto per la riqualificazione del S. Antonio Abate. Replica il sindaco Cassani: "La maggioranza sta lavorando su questo tema da mesi"

Ospedale di Gallarate: quale futuro? La realizzazione del nuovo presidio unico deve procedere di pari passo con il recupero del S. Antonio Abate, che altrimenti rischia di rimanere abbandonato. Ne è convinto il PD cittadino che propone un articolato progetto di riqualificazione, che prevede il mantenimento di servizi sociosanitari da un lato, e dall’altro la realizzazione di un quartiere solidale, volto a favorire l’interazione e il sostegno reciproco tra generazioni.

E che l’amministrazione comunale non ci dica che non può esprimersi a riguardo, e che le decisioni verranno prese solo da Regione Lombardia, continua Silvestrini. Il rischio è quello di ritrovarci con un’area di 20 mila metri quadrati completamente abbandonata.

Immediata la replica del sindaco Andrea Cassani che afferma: L’attuale amministrazione non si è mai tirata indietro ed è stata la prima, già un mese fa, a presentare un progetto di riqualifica di quell’area.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.