Pellicini contro i “treni della vergogna”

Il sindaco denuncia le condizioni inaccettabili della linea Luino-Gallarate. E chiede a Regione Lombardia un intervento immediato

“Ultimamente per i lavoratori e gli studenti di Luino in viaggio da e per Milano la vita sta diventando impossibile. A volte i treni si fermano a Gallarate per più di 2 ore, altre volte vengono addirittura cancellati senza nemmeno una comunicazione ai pendolari”. E’ lo sfogo del sindaco Andrea Pellicini, che lancia un duro attacco a Trenord e chiede l’intervento di Regione Lombardia.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.