Polizia Locale: “Col covid +40% di richieste d’aiuto”

Festa di San Sebastiano per gli agenti di Gallarate. Il comandante Lotito: "I dati parlano di un drastico ridimensionamento delle più comuni infrazioni e di un'impennata degli interventi dettati dall'esigenza di tutelare la salute pubblica"

E’ il contrasto al covid la cifra che spicca chiaramente, e fa la differenza, nel bilancio di attività della Polizia Locale di Gallarate, in un 2020 drammatico, diverso, che ha scardinato gli schemi cui il comando guidato da Antonio Lotito aveva fatto il callo.

Risultato, in picchiata le multe canoniche, come ad esempio i divieti di sosta e di transito. E su gli interventi dettati dall’esigenza di tutelare la salute pubblica e, più in generale, di rispondere alle tante richieste di aiuto in arrivo agli agenti. Più 10 mila in soli 12 mesi, con un incremento di oltre il 40% rispetto alle 6 mila dell’anno precedente.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.