“Samarate come Viggiù”, il sindaco chiama ATS

L'impennata di decessi e contagi spaventa Enrico Puricelli, il quale chiede ai vertici dell'agenzia di predisporre la vaccinazione di massa, sul modello di quanto effettuato in Valceresio. Area più colpita, la frazione di Cascina Elisa

I numeri parlano chiaro e l’attenzione è rivolta soprattutto alla frazione di Cascina Elisa.

Da qualche giorno decessi e contagi appaiono sproporzionati e per questo il sindaco di Samarate Enrico Puricelli chiede a gran voce che ATS Insubria porti in città il modello Viggiù: vaccinazioni di massa, da avviare al più presto.

Debora Banfi lo ha intervistato.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.