Saronno conquista un Parco. Fagioli: “Più verde, più servizi”

L'area degli alpini, donata al Comune, ha un valore di 200 mila euro. Previsti piccoli negozi e un parcheggio per il Quartiere Prealpi. Il sindaco: "Riqualifichiamo un luogo caro ai cittadini"

Da oggi il Parco Degli Alpini appartiene a di tutti i saronnesi.

Discusso nella seduta (virtuale) del consiglio comunale di ieri sera, il Piano integrato di intervento in variante al PGT ha portato all’acquisizione gratuita al Patrimonio Pubblico dell’area verde limitrofa alla chiesetta di Sant’Antonio.

L’amministrazione comunale potrà dare così avvio alla riqualificazione del quartiere tra le vie San Francesco e Sabotino, proteggendo un polmone verde che il privato avrebbe potuto eliminare e fornendo nuovi servizi al Quartiere Prealpi (sono previsti un comparto commerciale di dimensioni medio-piccole e un parcheggio).

Valore dell’operazione, 200 mila euro. Gli oneri di urbanizzazione si aggirano intorno ai 157 mila euro.

Soddisfatto il sindaco Alessandro Fagioli: “Con questa operazione raggiungiamo tre obiettivi in un colpo solo: arricchiamo il patrimonio pubblico della città, valorizziamo la componente ambientale e rispondiamo alle esigenze dei residenti”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.