Sciacalli in agguato, l’avviso (fasullo) del Viminale

In alcuni condomini sono comparsi fogli in carta intestata (del Ministero dell'Interno) che chiedono ai non residenti di liberare gli appartamenti. E' una truffa!

Ci mancavano gli sciacalli! Anche in queste settimane di emergenza e di ordinanze restrittive, l’anima più nera dell’essere umano non esita a manifestarsi, cercando di approfittare del momento, e del generale smarrimento, per rubare, raggirare, truffare.

Leopoldo Testa, vicario del Questore di Varese, invita i cittadini a prestare massima attenzione agli avvisi che, qua e là, stanno tappezzando palazzine e condomini in diverse città italiane. Sul foglio, stampato su carta intestata del Ministero dell’Interno, si raccomanda alle persone non residenti di liberare al più presto l’alloggio e di rientrare presso il Comune di residenza.

“Si tratta di un imbroglio – chiariscono i vertici della Polizia di Stato – Quel documento non ha nulla a che fare con il Viminale. E’ frutto di un’odiosa strategia delinquenziale utile a svuotare le abitazioni per poterle depredare e svaligiare in tutta tranquillità. Pertanto, non fidatevi e, in caso quell’avviso comparisse nell’atrio di casa vostra, contattate le Forze dell’Ordine”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.