Varese Insubria, i Lions da record

Consegna delle Melvin Jones, nuovi ingressi e passaggio di testimone tra presidenti. Una serata ricca di iniziative per il club lionistico più partecipato in Lombardia. Premiati Merella, Paolucci e Guerini Rocco. Nuova timoniera, Roberta Manfroi

Passaggi di testimone, nuovi ingressi, meritati riconoscimenti.

Una serata densa di iniziative per il Lions Club Varese Insubria, il più affollato in Lombardia, grazie ai suoi oltre 60 iscritti e a una pressoché totale partecipazione agli eventi.

Nella serata di ieri spiccano le Melvin Jones, prestigiose onorificenze che prendono il nome dal fondatore e che esprimono ufficiale gratitudine a chi, grazie alla propria attività solidale, ha portato quantificabile beneficio alle fasce più povere del pianeta, in particolare ai bambini.

Le spille sono state appuntate al petto di Graziella Miglierina, infaticabile e tenace, Elena Merella e Massimo Paolucci, generosi, iper attivi, uniti nella vita e nell’amore per il service. E Danilo Guerini Rocco, veterano lionista e, dato il bagaglio che vanta, collezionista di Melvins.

Da segnalare, poi, la staffetta ai vertici del club, con il raffinato Alen Caiola che cede la presidenza alla nuova timoniera Roberta Manfroi, momentaneamente infortunata, ma destinataria di una leadership che, possiamo scommetterci, si muoverà ad ampie falcate.

Infine, con la benedizione del governatore uscente Gino Ballestra, l’ingresso di 3 nuovi soci: Andrea Panfili, Fulvio Rivetta e a un volto noto del territorio: il sindaco di Arcisate Gianluca Cavalluzzi.

Nel servizio, il racconto della serata che ha avuto luogo nel ristorante Annetta.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.