Viggiù è Zona Rossa, oggi i tamponi a tappeto

I controlli confermano: variante scozzese: il paese della Valceresio, insieme ad altri 3 Comuni lombardi, dovrà restare isolato per una settimana. Causa scatenante, pare, un focolaio scoppiato a scuola

Il colore rosso torna a incombere sulla Lombardia e sul varesotto. Non sull’intero territorio regionale, che resta giallo, ma su 4 Comuni delle province di Varese, Brescia, Pavia e Milano.

Più nel dettaglio, oltre alla valceresina Viggiù, rientrano da oggi in Zona Rossa la comunità milanese di Bollate, quella bresciana di Castrezzato e quella pavese di Mede.

La misura restrittiva, attiva dalle 18 di oggi e valida fino a mercoledì 24 Febbraio, si è resa necessaria, spiega Regione Lombardia, per il balzo in avanti dei dati epidemiologici e, soprattutto, per contenere la diffusione della “variante scozzese” che sarebbe stata accertata. Chiusi, quindi, negozi e scuole, così come ogni altra attività non essenziale.

Da oggi, i residenti di Viggiù saranno sottoposti a tampone presso il centro predisposto in località Fontanelle, a Malnate.

Seguono aggiornamenti.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.