Parole e musica di Teo, il pianista-robot

Un evento speciale per la Varese Design Week. Al pianoforte, Teotronico, musicista-robot

Parla, canta, suona, ha 53 dita. Si chiama Teotronico ed è un pianista-robot. Salone Estense di Varese a bocca aperta ieri pomeriggio durante l’esibizione del musicista d’eccezione, approdato nella città giardino per la Varese Design Week. Non solo spettacolo, tra l’altro già apprezzato nel 2012 a Italia’s Got Talent, ma diverse utilità ideate e create dall’imolese Matteo Suzzi. Teotronico è un innovativo ed efficace strumento di divulgazione musicale. Dal 2012 il pianista Roberto Prosseda duetta con lui tenendo lezioni-concerti sul rapporto tra riproduzione e interpretazione musicale. Può spiegare ad alunni delle scuole elementari, medie o superiori gli elementi fondanti del linguaggio musicale in modo immediato, coinvolgente, divertente, stimolante. E anche Varese ne è rimasta affascinata.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.