Alessandro se n’è andato lasciando in dono sè stesso

Dopo due giorni dal tragico incidente il giovane Alessandro se n'è andato nel giorno di Natale. La sua famiglia in un gesto di estremo altruismo e generosità ha dato disposizione per l'espianto degli organi che salveranno altre vite.

Si è spento a Natale il giovane Alessandro, il ragazzo di Cassano Magnago che aveva appena 18 anni e che martedì pomeriggio insieme a due amici si era avventurato nella ex cartiera di Cairate cadendo da un’altezza di 6 metri. Sono passati due giorni da quel terribile incidente e Alessandro se n’è andato e i familiari in un gesto di estremo altruismo e generosità hanno deciso per l’espianto degli organi che salverà altre vite. Ai nostri microfoni il sindaco di Cassano Magnago, Nicola Poliseno che si unisce al dolore della famiglia Giani.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.