Allarme bomba in tribunale

L'allarme è scattato poco dopo le 11. Personale amministrativo, avvocati e magistrati sono stati fatti uscire per precauzione. Sul posto, le forze dell'ordine e le unità cinofile. I controlli del caso non hanno segnalato alcun pericolo e la situazione è tornata alla normalità in poco più di un'ora

Poco dopo le 11.00 una telefonata anonima ha segnalato alla Prefettura di Varese la presenza di un ordigno esplosivo all’interno del Tribunale del capoluogo.

Sono immediatamente scattate le procedure di sicurezza e di evacuazione e nel giro di mezz’ora Piazza Cacciatori delle Alpi si è riempita di avvocati, giudici e funzionari amministrativi, usciti di gran fretta da aule e uffici.

Sul posto, le forze dell’ordine e le unità cinofile, le quali, fortunatamente, non hanno rilevato alcuna situazione di pericolo.

La quotidianità del Palazzo di Giustizia è tornata in breve tempo e già alle 13 il personale ha cominciato a riprendere il posto all’interno della struttura.

Ora si procederà con le indagini, per risalire all’autore di uno scherzo tutt’altro che inedito e decisamente di pessimo gusto.

 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.