Angera, si tuffa in acqua e non riemerge

La salma è stata messa a disposizione delle autorità. L’uomo era classe 1980

Alle 20:00 di oggi, ad Angera, in viale della Repubblica, un uomo si è tuffato per fare un bagno nelle acque del lago Maggiore e non è riemerso.

Sul posto sono immediatamente intervenuti gli specialisti del soccorso acquatico del distaccamento di Ispra con un battello pneumatico.

Congiuntamente è stato attivato il nucleo sommozzatori di Milano che ha recuperato il corpo nelle acque antistanti la spiaggia “la nocciola”, a circa otto metri di profondità.

Sul posto il personale sanitario e il medico legale che ha costatato il decesso.  La salma è stata messa a disposizione delle autorità. L’uomo era classe 1980.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.