Atti persecutori, un arresto

In manette un uomo di 40 anni, che da giugno scorso importunava la sorella e la nipote quindicenne

Atti persecutori ai danni della sorella e della nipote quindicenne. Arrestato dalla Polizia di Varese un quarantenne italiano. Tali comportamenti si sono ripetuti da giugno scorso.

Nella mattinata di ieri la donna, recatasi a scuola a prendere la figlia, ha notato la presenza del fratello vicino al cancello dell’istituto, in palese attesa della nipote. Spaventata per le eventuali conseguenze, la signora ha subito avvisato gli insegnanti della figlia chiedendo che la minore non venisse fatta uscire e ha chiesto aiuto al suo ex compagno, il quale ha immediatamente avvisato gli Agenti della Squadra Mobile.

L’uomo è stato trovato dalla Polizia ancora nei pressi della macchina della sorella, la quale si era chiusa dentro con il figlio minore. Il quarantenne è stato tratto in arresto in flagranza di reato.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.