Busto Arsizio, rissa in centro. Denunciato un diciottenne

E' accaduto sabato sera. Un ragazzo di 16 anni è stato preso a pugni da un coetaneo

Rissa in piazza Vittorio Emanuele a Busto Arsizio.  E’ accaduto sabato sera. Sul posto, la Polizia. Un ragazzo di 16 anni residente in città è stato colpito con un pugno al viso mentre si trovava in compagnia del fratello di 22 anni e di altri amici.

Il sedicenne era seduto a chiacchierare con la propria fidanzata, quando è stato apostrofato da un altro gruppo di giovani che lo hanno accusato di importunare la ragazza e lo hanno colpito al volto per poi scappare.

L’aggressore, un albanese di 18 anni residente in città, è stato identificato e denunciato per lesioni personali.  

In piazzale dei Bersaglieri, sempre sabato, la pattuglia ha invece notato due giovani che alla vista dell’auto di servizio hanno buttato a terra ciò e’che tenevano in mano. La Polizia ha provveduto a fermare i ragazzi e a recuperare quanto gettato (tabacco misto ad hashish). Dietro richiesta degli agenti, uno dei giovani ha ammesso di detenere altro stupefacente e ha consegnato  spontaneamente un involucro contenente mezzo grammo di hashish. Il secondo ragazzo, al contrario, è apparso nervoso e insofferente e non ha ammesso il possesso di alcunché. Alle Forze dell’Ordine non è rimasto che verificare direttamente il contenuto delle sue tasche, scoprendo occultato all’interno di un pacchetto di fazzoletti un involucro con 4 grammi di hashish.  Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro mentre i due ragazzi, (rispettivamente di 20 e 21 anni, residenti in zona), sono stati segnalati alla Prefettura.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.