fbpx

Caserma dei carabinieri di Busto, l’attesa é finita

Dopo oltre vent'anni di attesa, è stato a siglato il contratto di affitto per la nuova caserma dei carabinieri di Busto Arsizio, pronta da tempo e mai consegnata

“É un momento atteso da 20 anni. Sono orgoglioso di aver mantenuto questa promessa”. Non nasconde l’entusiasmo, il sindaco di Busto Arsizio Emanuele Antonelli, nel commentare la firma del contratto d’affitto della caserma dei carabinieri.

Alla sigla, era presente il sottosegretario di Stato per l’Interno, Stefano Candiani, per il quale il primo cittadino bustese ha speso parole di ringraziamento per l’impegno profuso, oltre alla neo europarlamentare, Isabella Tovaglieri. Assieme ad altre autorità, a partire dal prefetto e, ovviamente, ai vertici dell’Arma.

Con la stipula odierna, il tanto atteso trasferimento dei carabinieri dalla vecchia sede di piazza 25 aprile, da lunga data non più adatta alle loro esigenze, al nuovo comando di via Bellini, realizzato da tempo e mai consegnato a causa di accordi disattesi e un fallimento, è davvero più vicino.

“Ad agosto noi glielo consegniamo. Mancano giusto gli arredi e poco altro. A questo punto dipende da loro. Conto che per l’autunno I militari possano entrarci”, conclude Antonelli. Dopo lunghe aspettative, sfinenti questioni burocratiche e speranze di sblocco finora sempre disilluse, questa sembra dunque davvero essere la volta buona.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.