Droga dei poveri, maxi sequestro

Oltre una tonnellata di "khat" sscoperta dalla Guardia di finanza nell'area Cargo

La chiamano droga dei poveri e ha effetti devastanti sull’organismo. Proveniente da un arbusto tipico dell’Africa orientale, la “khat” ha effetti devastanti sull’organismo e una dipendenza prima di tutto psicolgica. Negli ultimi mesi, la Guardia di Finanza in servizio a Malpensa ne ha sequestrata oltre una tonnellata, divisa in un centinaio di spedizioni postali. A una prima occhiata, le foglie di droga somigliavano a innocuo carico di tisane o di spezie. Cinque gli arrestati.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.