fbpx

Droga e soldi, 4 italiani in manette

La polizia arresta alcuni spacciatori e sequestra 7 chili di marijuana e hashish, oltre a 30 mila euro in contanti

Non si placa la lotta quotidiana delle forze dell’ordine contro lo spaccio di droga, che in maniera sempre più preoccupante affligge le scuole del territorio, irradiandosi in luoghi sensibili, quali stazioni, aree degradate e boschi difficilmente controllabili. Partendo proprio dagli istituti della varesina Masnago, la Squadra Mobile della Questura ha segnalato alcuni giovanissimi consumatori, risalendo all’identità di un pusher, 24enne residente nella città capoluogo e già noto alle autorità, sorpreso in casa con 2 kg di marijuana, in parte già divisi in dosi pronte alla vendita, e 27 mila euro in contanti.

Un chilo di “erba” è stata trovata sotto al sellino di uno scooter, guidato da un 35nne, definito dagli agenti una “vecchia conoscenza della Questura”. Anche in questo caso, è scattato l’arresto.

Ben 4 chili di marijuana erano in casa di un uomo di 43 anni residente a Binago, mentre un chilo e mezzo di sostanza è stato trovato nell’appartamento di un quarto uomo, cinquantenne, residente a Varese.

La Mobile ritiene che gran parte della droga sequestrata fosse destinata ai boschi di Parco Pineta e Parco Rugareto, tristemente noti per le frequenti attività di spaccio.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.